Giovani Protagonisti - Cittadini Attivi

Sezione
Progetti
Ultima data
30 Nov 2012 00:00
Sede
Centro Aggregazione Giovanile - Praia A Mare CS, Italia
File Allegato

Ente finanziatore
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Fondi per il volontariato – Direttiva 2010)

Soggetto Capofila
Associazione culturale di Volontariato “Gianfrancesco Serio”. Ha curato il coordinamento del progetto, la formazione ai volontari e il tutoraggio dei laboratori di volontariato, cittadinanza attiva, orto e giardino, riciclo.

Laboratori formativi e stage di volontariato con le associazioni in rete: un anno di attività con i ragazzi del Centro di Aggregazione Giovanile di Praia a Mare.
Progetto finanziato con i fondi per il volontariato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Capofila: Associazione culturale di volontariato “Gianfrancesco Serio”

Il progetto “Giovani protagonisti – Cittadini attivi” può essere letto in una ideale continuità con l’altro che lo ha preceduto, “Educazione alla cittadinanza – Promozione della legalità”: li rendono affini la vocazione della nostra associazione, i bisogni di partenza, le finalità e i destinatari individuati; sicuramente diverse sono state invece le modalità di realizzazione che hanno richiesto questa volta un coinvolgimento attivo dei giovani partecipanti, coinvolti personalmente e dinamicamente in laboratori di volontariato e di cittadinanza attiva, di musica e teatro, in stages e viaggi di formazione, in esperienze di recupero, riciclo e scambio equo e solidale, in attività di orticoltura e giardinaggio, nella creazione di un sito web e nella stesura di una “Carta” che regolamenti il funzionamento del Centro di aggregazione giovanile, luogo di elezione, anche se non esclusivo, delle attività del progetto. Ciò ha tra l’altro ha permesso di coinvolgere in tante attività le persone disabili che lo frequentano da tempo e che hanno così avuto l’opportunità di relazionarsi con ragazzi e ragazze loro coetanei e di intraprendere relazioni più allargate rispetto a quelle consuete. Qual è per la nostra associazione e per le altre associazioni partner il senso di questo impegno costante, altrimenti incomprensibile, nel dedicare tempo, energie, risorse umane e materiali in progetti che hanno l’ambizione di lasciare un segno in tutte le persone coinvolte? In un futuro ormai prossimo sarà la società civile – come affermano in tanti – a svolgere il ruolo tradizionalmente affidato a istituzioni, partiti e altre organizzazioni: fare esercizio di partecipazione, di democrazia, di protagonismo costituisce un ottimo allenamento per poter giocare una partita irrinunciabile, per concorrere a costruire un futuro migliore, non solo per se stessi ma in vista del bene comune. Le attività sperimentate speriamo possano diventare energia di coraggio e vocazione per i giovani che dovranno presto avventurarsi nella vita, imitando, per rifarci a un’efficace metafora, quel giovane aquilotto che pensava di non poter volare, ma che, spinto da chi crede in lui e nelle sue capacità, decide di non rintanarsi nel nido e di volare alto così da non essere raggiunto dal serpente, come succede all’aquilotto pauroso che decide invece di restare nascosto nel nido e viene divorato. Impegnarsi seriamente nella scuola, nello studio, nei gruppi, vuol dire saper cogliere l’opportunità di imparare a volare alto, di non rimanere nel nido della paura! Se restano vuoti i nidi, i serpenti muoiono di fame perché le aquile saranno state brave a liberare dalla paura i loro aquilotti! Questa è oggi la vera trasgressione, quell’atteggiamento che porta a disobbedire, ad andare al di là e che ha sempre spaventato il potere, legale e illegale, spesso in perfetta collusione tra loro: oggi trasgredire significa pensare e non subire, agire e non rinunciare, vigilare e non tacere, essere lucidi e critici e non conformarsi a comportamenti privi di senso. Questo è anche il ruolo dell’associazionismo e del volontariato: rivendicare e occupare (la parola è di moda, ma è quanto mai azzeccata) tutti gli spazi possibili di libertà, di partecipazione, di sperimentazione, di opposizione, mobilitando le migliori energie di adulti e giovani, riducendo gli spazi del conformismo, dell’omologazione, dell’apatia, della passività. Non dimentichiamo che l’innovazione in campo sociale e politico, raramente sono venuti da chi aveva saldamente le redini del potere; sono state piuttosto esigue minoranze, impegnate non a guardare ma a fare, che con grande fatica e pari passione etica e civile hanno pensato progettato e sperimentato il futuro. E tuttavia non possiamo nasconderci che le rivoluzioni, anche quelle nate dalle migliori intenzioni, sono naufragate al confronto con la il cambiamento, realtà, le mire personali; la vera rivoluzione, di cui oggi non riusciamo a intravedere probabilmente neanche gli inizi, se ci sarà, quando ci sarà, sarà una rivoluzione prima di tutto personale, umana e culturale, comporterà una profonda trasformazione del modo di pensare, degli stili di vita, di vivere le relazioni con gli altri, di impostare la convivenza civile. D’altronde, come già aveva compreso Alexis de Tocqueville, ciò che bisogna combattere anche in democrazia perché essa non si riduca a mera procedura formale, o peggio apra la strada alla tirannia di una maggioranza o di una minoranza, è l’apatia che delegare sempre ad altri il nostro ruolo, le nostre responsabilità e anche le nostre speranze e le nostre aspettative. Questa è stata l’ambizione del progetto, in gran parte gratificata dai risultati, di cui i numeri non riescono a esprimere del tutto la ricchezza: alle attività previste, già di per sé molto articolate e diversificate, se ne sono aggiunte e intrecciate altre nate dalla collaborazione e dalla sinergia con enti, scuole, associazioni, ONG che hanno valorizzato e reso ancor più coinvolgenti ed efficaci quelle iniziative, per cui grazie a questo progetto si sono messi in rete soggetti diversi in un’ottica di scambio e di collaborazione. Questo ci ha permesso di far partecipare i destinatari ad attività altamente significative, con la F.O.C.S.I.V., con Save the Children, con LIBERA, coinvolgendoli in esperienze importanti che ci auguriamo abbiano lasciato un’impronta profonda nel loro vissuto. Grazie a tutti, alle associazioni che hanno svolto un ruolo insostituibile, ai tutor, ai preziosissimi volontari, agli esperti che hanno dato lustro al nostro progetto con la loro competenza ma soprattutto con la loro ricca umanità; soprattutto grazie ai ragazzi che hanno saputo dimostrare con la loro spontaneità e i loro sorrisi che il dare e il ricevere sono sempre reciproci, e dai quali anche noi adulti, tutor, volontari, coordinatori abbiamo ricevuto energia buona per andare avanti, per continuare a credere in quello che facciamo, dedicando il nostro tempo a questo; non importa che ci abbiano accompagnato per un lungo tratto o per un piccolo momento, importante è la convinzione che ci hanno messo. E il seme che letteralmente e simbolicamente è stato piantato darà frutti!

Si ringraziano per la preziosa collaborazione:

  • F.O.C.S.I.V. di Roma
  • Libera – associazioni nomi e numeri contro le mafie
  • Save the Children – Italia Onlus
  • Centro di accoglienza L’Ulivo di Tortora
  • Liceo Scientifico P. Metastasio di Scalea
  • Scuola Media Giovanni Lomonaco di Praia a Mare
  • I.T.T. U. Calvanese di Tortora
  • Centro Servizi Volontariato di Cosenza
  • Liceo linguistico P. Lanza di Praia a Mare
 
 

Powered by iCagenda

Vai all'inizio della pagina

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Sul sito www.associazionegianfrancescoserio.it (di seguito, il “Sito”), usiamo tecnologie per raccogliere informazioni utili a migliorare la tua esperienza online.
La presente policy si riferisce a queste tecnologie - che includono cookie, pixel, web beacon e gifs (di seguito, collettivamente, “cookie”) - ed ha lo scopo di farti comprendere, con esattezza, l’utilizzo che noi facciamo dei cookie e come poterli eventualmente disabilitare.
Ci riserviamo di modificare questa policy in qualsiasi momento. Verifica quindi, in fondo al documento, la “DATA DI ULTIMA REVISIONE” per verificare a quando risale l’ultimo aggiornamento. Qualunque cambiamento nella presente policy avrà effetto dalla data di pubblicazione sul Sito.

1. Cosa è un cookie?
I cookie sono piccoli file di testo che sono archiviati sul tuo computer (o dispositivo mobile). Sono largamente utilizzati per far funzionare i siti o farli funzionare meglio ed in maniera più efficiente. Sono in grado di farlo poiché i siti internet possono leggere e scrivere su questi file, abilitarli a riconoscerti e a ricordare informazioni importanti che possono consentirti un uso del Sito più comodo e agevole.

2. Quali cookie usiamo?
Di seguito elenchiamo le differenti tipologie di cookie che usiamo sul Sito.

2.1 Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentirti di navigare nel Sito e utilizzare tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornirti alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

2.2 Performance cookie
I performance cookie, che talvolta sono chiamati anche analytics cookie, raccolgono informazioni circa l’utilizzo che fai del Sito e ci consentono di migliorarne il funzionamento. Ad esempio i performance cookie ci mostrano quali sono le pagine più frequentemente visitate, ci consentono di verificare quali sono gli schemi ricorrenti d’utilizzo del Sito, e ci aiutano a comprendere ogni difficoltà che incontri nell’utilizzo del Sito.

2.3 Functionality cookie
In alcune circostanze potremmo usare Functionality cookie. I Functionality cookie ci consentono di ricordare le scelte che fai sul Sito e/o i servizi che espressamente richiedi, allo scopo di fornirti servizi più avanzati e più personalizzati, come ad esempio personalizzare una certa pagina o ricordarci se ti abbiamo chiesto di partecipare ad una promozione.

2.4 Targeting o Advertising Cookies
Noi e i nostri fornitori di servizi potremmo usare Targeting o Advertising Cookies per pubblicare pubblicità che crediamo possa essere interessante per te. Ad esempio possiamo usare questa tipologia di cookie per limitare il numero di volte che tu guardi una pubblicità sul nostro sito e aiutarci a misurare l’efficacia delle nostre campagne pubblicitarie. Questi cookie ricordano cosa hai visto sul sito. Possiamo condividere queste informazioni con altri soggetti, ad esempio, gli inserzionisti pubblicitari.

Per maggiori informazioni in merito ai Targeting e Advertising cookies e su come tu possa disabilitarli, puoi visitare i seguenti siti: http://www.youronlinechoices.com/uk/your-ad-choices e http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/index.html.

3. Come terze parti usano i cookie su questo sito?
In alcuni casi possiamo lavorare con terze parti per fornire servizi sul Sito. Inserzionisti pubblicitari e altri soggetti potrebbero usare i loro cookie per raccogliere informazioni sulle tue attività che compi sul Sito e/o sugli annunci pubblicitari sui quali hai cliccato.
Queste informazioni potrebbero essere da loro utilizzate per proporti pubblicità che credono possa essere per te più interessante poiché basta sui contenuti che hai visto. Gli inserzionisti potrebbero usare queste informazioni anche per misurare l’efficacia della loro pubblicità.
Noi non controlliamo questi cookie. Per disabilitare o rifiutare cookie di terze parti devi quindi fare riferimento ai siti internet delle terze parti.

4. Come controllo i cookie?
Puoi rifiutare di accettare i cookie da questo Sito in ogni momento semplicemente selezionando, su tuo browser, le impostanti che consentono di rifiutarli. Ulteriori informazioni in merito alle procedure da seguire per disabilitare i cookie possono essere trovate sul sito internet del fornitore del tuo browser o attraverso gli strumenti di “help” disponibili nella guida del browser.

Puoi fare riferimento a questa pagina http://www.allaboutcookies.org/managecookies/index.html per informazioni sui browser più comunemente utilizzati. Ricordati che, se disabiliti i cookie, non tutte le funzioni del Sito potrebbero essere disponibili.

DATA DI ULTIMA REVISIONE: maggio 2015